CIRCOLARE 29 – Divieto di fumo nelle istituzioni scolastiche

293
image_pdfimage_print

CIRCOLARE 29 (Scarica in formato pdf)

La Scuola, quale luogo di crescita civile e culturale della persona, rappresenta, insieme alla famiglia, la risorsa più idonea ad affermare la cultura dell’osservanza delle regole e la consapevolezza che la libertà personale si realizza nel rispetto dei diritti altrui e nell’adempimento dei propri doveri. Il compito della Scuola, pertanto, è quello di far acquisire non solo competenze, ma anche valori da trasmettere per formare cittadini che abbiano senso di identità, appartenenza e responsabilità.

Nel richiamare quanto definito nella circolare n.18- Prot. 5787/VIII.2  del 04/10/2018 si ricorda al personale scolastico e a tutta l’utenza che, in base al Decreto legge 12 settembre 2013, n. 104, il divieto di fumo, compreso l’uso della sigaretta elettronica nelle scuole viene esteso, oltre che nei locali chiusi, (aule, corridoi, bagni ecc.) anche alle aree all’aperto(cortili,giardini, scale ecc.) di pertinenza delle Istituzioni Scolastiche. Il divieto interessa tutto il personale scolastico, gli alunni, i genitori e  i visitatori eventuali che si trovino nelle aree sopra citate.

I dipendenti e gli studenti della scuola che non osservino il divieto, in aggiunta alle sanzioni pecuniarie previste dalla legge, possono essere sottoposti a procedimento disciplinare. Si invitano tutti i docenti, il personale ATA  e i genitori all’osservanza delle norme per il divieto di fumo e alla massima collaborazione con il personale della scuola al fine di garantire la piena tutela della salute mantenendo un corretto e sereno clima relazionale nel rispetto delle disposizioni legislative.

Si ricorda in ultimo, a tutti i docenti, che il  senso di appartenenza alla comunità professionale  si manifesta attraverso comportamenti e azioni tesi al rispetto delle regole della istituzione e alla capacità di farle rispettare; promuovendo una buona immagine della scuola, facendola apprezzare dalla collettività;  interagendo correttamente con l’utenza; creando nella scuola  un clima collaborativo, impegnato ed accogliente  e rispettoso delle linee di indirizzo del Dirigente Scolastico.

 

Il Dirigente Scolastico

Avv. Simona Sapone

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3, c.2 D.Lgs 39/93

Allegati

In questo articolo
Skip to content