IC “Radice Alighieri”  protagonista al concorso europeo  di lingua inglese “The Big Challenge”

140
image_pdfimage_print

Grandi riconoscimenti per gli alunni della scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo “Radice Alighieri” di Catona che, per il 6°anno consecutivo, hanno partecipato al concorso europeo di Lingua inglese,  “The Big Challenge”. Ben 71  alunni dell’istituto infatti, si sono cimentati con l’approccio giusto e con allegria,  al famoso concorso online, svolto in modalità computer-based e destinato a studenti di età compresa tra 11 e 16 anni. Gli studenti    hanno dovuto rispondere a 45 domande che hanno testato le 4  language skills (ascolto, lettura e comprensione, funzioni linguistiche e grammaticali,  civiltà). In questo arduo compito sono stati guidati e preparati dalle docenti di Lingua inglese, Prof.sse Modesta Canale e Angela Surace. Queste ultime hanno sottolineato come il concorso ” sia stato un evento didattico motivante per l’apprendimento in quanto è stato utilizzato uno strumento metodologico innovativo per il miglioramento della lingua. Avere iscritto – hanno concluso-   i nostri alunni al concorso ha permesso loro di partecipare a un evento nazionale e vivere  un’esperienza unica, motivante e positiva dall’inizio alla fine”

Nel corso della cerimonia di premiazione, tutti gli alunni sono stati premiati con diversi gadgets. 

Sul podio dei campioni regionali sono salite l’alunna  Serena Cruz MONORCHIO (1 E), classificatasi al primo posto regionale per le classi prima media ,  l’alunna Miriam CARIDI (3A) , classificatasi al primo posto  regionale  per le classi terza media. L’alunno Francesco POLITO (2D), ha ottenuto, invece, il primo posto, a livello di Istituto per le classi seconda media. L’istituto Radice-Alighieri  è stato premiato con il  “Certificate of Appreciation”.

La Dirigente, Simona Sapone, nel corso della partecipata manifestazione, si è complimentata con tutti i partecipanti, affermando che ” si chiude un anno particolarmente ricco di soddisfazioni  e traguardi pur in un periodo così difficile. Gli alunni si sono distinti in tutti i campi e, anche questi risultati eccellenti, testimoniano l’impegno e il lavoro profuso dai ragazzi e dai docenti ”.

 



In questo articolo
Skip to content