Progetto Lettura – Scuola primaria plesso La Girandola: “Il desiderio del camaleonte” di Francesco Idotta

717
image_pdfimage_print

L’evento  che nel pomeriggio del  31 marzo c. m. ha visto come  protagonisti gli alunni delle classi prime A e B del Plesso di scuola primaria “La Girandola” dell’Istituto Comprensivo “Radice-Alighieri”di Catona RC  è stata la fase conclusiva del Progetto lettura. I piccoli lettori, guidati dall’insegnante Francesca Giunta che ha coordinato il progetto, durante l’incontro con l’ autore del libro scelto “Il desiderio del Camaleonte” di Francesco Idotta,  si sono dimostrati alunni  vivaci, curiosi e motivati, elastici e dinamici .

In un tempo in cui si assiste alla crescente perdita di valore del libro, i genitori degli alunni delle classi interessate hanno espresso tutto il loro ringraziamento  al DS AVV. Simona Sapone per aver dato la possibilità ai giovani lettori di vivere un’esperienza così indimenticabile e formativa; hanno avuto  la possibilità di dialogare di filosofia  con l’autore del libro, di interagire con lui in una stimolante  attività di domande-stimolo e risposte, istintive ma attinenti al tema, che hanno  consentito a tutti loro di discutere e approfondire le varie tematiche  proposte.

Hanno parlato della bellezza della vita, della libertà che inizia quando finisce quella dell’altro, della verità nascosta dal velo di Maya con le sue illusioni, della paura della morte che si può schiacciare con un pensiero positivo.

Hanno recitato ( a memoria)  le poesie “Canzone primaverile” e “La vita non è uno scherzo”  che li ha resi pittori impressionisti realizzando disegni per cogliere il “momento” e “l’amore”del camaleonte per la camaleontina.

I giovani lettori hanno fatto “filosofia” in modo naturale come lo è per loro scrivere o disegnare e si sono divertiti a “pensare” le risposte da dare e con quali parole e/o frasi interagire.

Alle domande: – Cosa posso fare con un “filo”e cosa significa il nome “Sofia”? I bambini hanno risposto dando sfogo a tutta la loro colorata ed esplosiva creatività!

Un grazie di cuore da parte di tutti noi a Francesco Idotta.

 

In questo articolo
Skip to content